domenica 22 novembre 2015

La Natura, unica Maestra d'Arte








L’unica vera Maestra, nell’Arte, è la Natura. E va sentita con l’impulso e la rabbia furente della creazione: è una gettata di colore vibrante, e la parola segue l’immagine. I sensi sono gli attrezzi per interpretarne le parti più in ombra, temute dalla maggioranza degli uomini, nascoste dai pregiudizi e le paure. Eppure sono proprio quelle, le zone che riveleranno all’osservatore attento che tutto è già presente: è linfa viva, vigore e alimentazione per l’eletto visionario che la trascinerà alla Luce.






(da ‘Riflessioni, Pensieri’)



Nessun commento:

Posta un commento

Sulle dinamiche perverse nell’uomo: essere o dover apparire ‘umili’?. Fede ( appunti, 2018: l’irrimediabile condizione di esseri individuali come origine primordiale del dolore umano? - II )

(...) in verità mi domando: quanto ci adattiamo, attraverso un ruolo pubblico o nella vita privata, a dinamiche perverse di vit...