domenica 18 dicembre 2016

Domare la Bestia







Mai potremo per altri se non possiamo per Noi.
Farci consumare dal Fuoco
-il 'mostro', diverso per ogni uomo e che ogni uomo deve apprendere a domare. Basterà una vita?-
e, comunque, illuminare gli altri di potente fiamma; già catarsi purificatrice. Camminare il fuoco (la paura dell'ignoto; il buio dell'incoscienza) per comprendere che sono in Noi buio e luce, sole e luna, maschio e femmina: già in noi, da vivere consapevolmente:
“...Che da questo
fuoco eterno
e solo mio
(non consuma, non consuma!)
gemmino alte stelle...”.






Nessun commento:

Posta un commento

Sulle dinamiche perverse nell’uomo: essere o dover apparire ‘umili’?. Fede ( appunti, 2018: l’irrimediabile condizione di esseri individuali come origine primordiale del dolore umano? - II )

(...) in verità mi domando: quanto ci adattiamo, attraverso un ruolo pubblico o nella vita privata, a dinamiche perverse di vit...