giovedì 6 aprile 2017

La caduta necessaria al Cambiamento






Attraversiamo un contesto storico, sociale e politico di vigorosa trasformazione: è caduta delle illusioni, è corruzione radicata, nichilismo, egotismo. Bene lavorare sulla consapevolezza comune, lo vedo come un dovere, quindi in primis sulla propria e sempre tramite studio e autocritica rocciosa; ma il fiume ha da passare, gli eventi scorrere ai fini d’intendimento quindi naturale evoluzione delle menti, e quanti non desiderano vedere una luce, fuori della caverna, perché non vogliono o non riescono, è necessario (fisiologico perfino) che conoscano il trauma della caduta. Null’altro si può fare a mio parere in merito –lapalissiano: è conflitto impari-, se non attendere ciò che è morte annunciata e da anni, di conseguenza accompagnare il crollo sociale tuttavia in sostegno dei meno privilegiati: i più.



(estratto da ‘Società dell’Oggi’, 2017, inedito)

Nessun commento:

Posta un commento

La mia Poetica in Romania

Cari Amici, Cari Lettori, buone nuove. La mia poesia ora è tradotta e diffusa anche in rumeno grazie alla traduttrice per la Rom...